Coordinate: 40°14'48.19" N - 09°37'22.76" E
 

 

DOVE SI TROVA  Si trova a breve distanza dal porticciolo di Cala Gonone, subito dopo la spiaggia di Cala Luna. 
COME SI RAGGIUNGE Si arriva esclusivamente dal mare, per mezzo di barconi che partono dal porticciolo di Arbatax e Santa Maria Navarrese. I chioschi per l'acquisto dei biglietti sono facilmente identificabili nei porticcioli turistici. Si consiglia però la prenotazione almeno un giorno prima della gita per evitare di non trovare posti disponibili.
LA GROTTA  Lunga 5 km e suddivisa in due rami, la grotta è visitabile su percorsi attrezzati ed illuminati per circa 900 metri.
Il ramo sud è formato da un'ampia galleria, dove penetra l'acqua del mare e sono visibili numerosi laghetti d'acqua dolce, alimentati da fiumi sotterranei, divisi da spiaggette sabbiose e ricche di concrezioni; il ramo nord è divenuto fossile a causa della cessata attività carsica al suo interno. La visita si effettua nel solo ramo sud lungo un percorso ricco di stalattiti e stalagmiti che offrono uno straordinario spettacolo cromatico grazie ai fasci di luce che penetrano all'interno, valorizzati dalle acque chiare di un grande lago salato della superficie di oltre un chilometro. Un altro elemento di rilievo è costituito da una dozzina di figure danzanti incise nelle sue pareti: si tratta di graffiti del neolitico. La passeggiata di circa 30 minuti si conclude nella Spiaggia delle Foche, dove la foca monaca partoriva i propri piccoli.

 
SERVIZI Biglietteria all'ingresso (costo visita guidata di circa 1 ora € 8,00 intero ed € 4,00 ridotto).