Coordinate: 40°7'25"N - 9°40'35"E
     
DOVE SI TROVA Si trova a Nord di Arbatax, dopo Capo Monte Santo, tra Cala Biriola e Cala Goloritzé.
COME SI RAGGIUNGE Raggiungibile in barca o in gommone. La spiaggia è raggiungibile anche via terra attraverso un percorso di trekking, che può però essere affrontato solo da escursionisti veramente esperti.
LA SPIAGGIA E' ciò che si definisce "un sogno"; formata da sassolini di marmo bianco, lisci e dalle dimensioni microscopiche, è sovrastata da una scarpata di calcare ricoperta dalla macchia mediterranea. Il nome è legato alla foca monaca, apostrofata dai pescatori “mariolu” (ladra) in quanto prelevava il pescato dalle reti.
Le sue acque sono di un azzurro cangiante per i giochi di luce creati dal sole riflesso sul fondale. La zona è ricca di grotte, una delle quali si apre proprio sulla cala, mentre poco distante si trova la Grotta del Fico, raggiungibile grazie alle imbarcazioni in partenza dai porticcioli di Arbatax, e Santa Maria Navarrese. La spiaggia è caratterizzata da un basso fondale che rende privo di pericoli il gioco dei bambini. È sempre affollatissima per l'incantevole bellezza dello scenario naturalistico e dei fondali, che attraggono quanti desiderano immergersi nelle sue acque, magari in compagnia di maschera e pinne.

Alcune rocce calcaree affioranti dal mare formano delle piccole isole. Il fondale è roccioso e adatto alle immersioni. In questa cala il sole batte solo la mattina e nel primo pomeriggio, mentre durante il resto della giornata la spiaggia è in ombra.

SERVIZI Per l'ingresso in spiaggia si paga un ticket di € 1,00 (escluso i bambini) Bagno pubblico. La spiaggia è incontaminata.