E' il paese più piccolo dell'Ogliastra, conta infatti appena 600 abitanti, ed è situato lungo la strada provinciale fra Ilbono e Arzana. Il territorio di Elini è ricco di frutteti, vigneti, piante d'olivo, lecci, roveri, ecc. Nel suo territorio sgorgano anche numerose sorgenti di acqua purissima. Il paesino offre da visitare il bel Parco Carmine, situato nella strada che congiunge Lanusei a Villagrande, ricco di sorgenti d'acqua e ricoperto da una fitta vegetazione di lecci secolari.  Numerose sono al suo interno le zone per picnic.
Elini è anche meta di passaggio del Trenino Verde. All’interno dell’area verde, le rovine di due nuraghi e la chiesa della Beata Vergine del Monte Carmelo, che viene festeggiata dalle 6 del mattino del 16 luglio.
La processione parte dalla chiesa del paese e accompagna la Santa sino alla chiesa del Carmine. Attraverso un tragitto lungo e faticoso, i fedeli si incamminano con il suono delle “launeddas” e portando sulle spalle la statua mentre cantano il rosario in sardo.

Le più giovani portano sulle braccia le torte da offrire in omaggio alla Madonna, che saranno poi distribuite ai pellegrini. La statua della Madonna è preceduta da quella di San Mauro, in ricordo della primitiva chiesetta a lui dedicata. Dopo la messa si organizza "Su cumbidu" (il rinfresco), in cui vengono offerti dolci tipici.
In paese da vedere la chiesa parrocchiale di San Gavino. In ottobre si festeggia la Sagra della Castagna.
 
 

PanoramaChiesa della Madonna del CarmineIl paeseParco del CarmineCantonieraChiesetta del Carmine