Coordinate:   40° 01' 52” N - 09° 42' 19”E
DOVE SI TROVA  si trova tra le spiagge di Cala Biriola e Cala Mariolu, nel territorio di Baunei.
COME SI RAGGIUNGE La grotta si può raggiungere dai porti di Arbatax, Santa Maria Navarrese, Cala Gonone, La Caletta di Siniscola. 
LA GROTTA Aperta al pubblico nell’agosto 2003, la Grotta del Fico è annoverata tra le più belle e importanti grotte di tutta la Sardegna. Lo sviluppo della cavità è arrivato a 1200 metri, ma alcune parti sono tuttora in fase di esplorazione. La grotta ha un’importante valenza sia sotto l’aspetto concrezionale, sia sotto l’aspetto faunistico, infatti proprio al suo interno Padre Furreddu, uno dei fondatori della speleologia isolana, studiò per la prima volta la Foca Monaca, vivendo per giorni e notti a stretto contatto con il mammifero. Grazie al suo studio scientifico fu possibile svelare numerosi misteri dell’antico abitante del Mediterraneo, fornendo ritratti inediti delle sue abitudini. La Grotta si apre a 10 m dal livello del mare, lungo la straordinaria muraglia calcarea del Golfo di Orosei. Agevoli passerelle permettono di camminare lungo il letto fossile di un antico fiume in assoluta sicurezza. La presenza di stalattiti, stalagmiti e colonne, di dimensioni e colori diversissimi, permettono di godere di uno spettacolo incomparabile, esaltato dai giochi di luci e dalle trasparenze create nei suoi percorsi interni.
Formata da due distinte gallerie e collegata da un lungo sifone con il mare aperto, la grotta è percorribile attraverso alcune passerelle, che costeggiano il letto fossile dell'antico fiume sotterraneo le cui acque hanno nei millenni generato la grotta stessa.
SERVIZI  Apertura da Giugno a Settembre tutti i giorni dalle 9,00 alle 17,00. Prezzo del biglietto d’ingresso € 8,00 per gli adulti e € 4,00 per i bambini dai 6 ai 12 anni.
INFORMAZIONI: Società Speleologica Baunese " Gestione Grotta del Fico" tel.333.9634349.